Il 4 settembre 2020 si è tenuto la quinta edizione dello Strategy Innovation Forum (SIF), “l’unico think tank italiano sul tema dell’innovazione strategica” organizzato annualmente dall’Università Ca’ Foscari Venezia. Il programma, dal titolo “Gli Impatti di Intelligenza Artificiale e di Blockchain sui modelli di business”, si è rivolto agli innovatori di tutti i ruoli, dagli imprenditori agli accademici, dai professionisti ai policy makers, dai giornalisti agli studenti.

La particolarità di questa edizione? Per affrontare l’emergenza Covid_19, il forum 2020 si è tenuto per la prima volta in modalità ibrida: contemporaneamente online ed offline.

La scelta del supporto digitale dell’evento è ricaduta su Total Wall, recentemente ridisegnato per rispondere alle rinnovate esigenze del panorama degli eventi. L’obiettivo del Total Wall è stato duplice: da un lato, rendere accessibile a tutti la partecipazione all’evento (gratuita in modalità digitale), fornendo un supporto concreto su cui trasmettere in modo personalizzato il live streaming dell’evento. Dall’altro lato stimolare il coinvolgimento dei presenti e degli spettatori online mediante l’interazione sui social media. 

Durante gli incontri plenari del forum, a riempire la scena del Total Wall sono stati tre elementi: seminari e tavole rotonde trasmessi in diretta; live feed di Instagram e Twitter; spazi esclusivi dedicati ai supporter della manifestazione. [1]

Le tavole rotonde hanno inaugurato e chiuso l’evento. Videomaker e professionisti media hanno contribuito a dirigere i momenti di discussione seguendo lo stile del tradizionale format televisivo.
La grande maggioranza dei relatori ha scelto di partecipare alle sessioni plenarie direttamente nella sede del SIF, mentre coloro che non hanno potuto presenziare in loco si sono aggiunti in modalità video-call.
Eccetto che per la pausa pranzo, il live streaming, integrato attraverso un semplice link YouTube, è stato trasmesso ininterrottamente, mandando in onda, secondo la scaletta ogni relatore con le rispettive slide. Anche durante i momenti di sanitizzazione, svolti dai volontari dell’Università tra una presentazione e la successiva, la diretta è continuata.
Anche l’attività social è stata particolarmente attiva. La capacità di creare engagement attraverso i due hashatg ufficiali – #SIForum2020 #strategyinnovationforum – è traslata in una forte attività social da parte dello staff dell’evento nelle due settimane precedenti, con la promozione dei seminari in programma e delle voci di rilievo del sistema imprenditoriale e scientifico.

L’utilizzo dei social ha però raggiunto il picco il giorno dell’evento, unendo i diversi punti di vista coinvolti. Gli organizzatori hanno disegnato una mappa dell’esperienza a 360°, condividendo i momenti clou delle sessioni plenarie e dei workshop, il dietro le quinte dell’organizzazione, gadget, le location fisiche (la città di Venezia e le aule universitarie) e virtuali (le prove del Total Wall) dell’evento, indicazioni per la sicurezza sanitaria, fino agli spazi per il ristoro e il lunch box. I partecipanti, relatori e spettatori hanno pubblicato e ricondiviso le proprie idee, creando un dialogo con il proprio network e instaurando così un coinvolgimento a cascata. Anche i partner del mondo imprenditoriale si sono fatti sentire, attraverso la comunicazione dalle proprie pagine aziendali.

Durante l’intera giornata, i live feed delle immagini veicolate su Instagram e delle opinioni espresse attraverso Twitter, hanno dato vita ad un mosaico social esteticamente frizzante. Una vividezza che si è manifestata anche nella scelta del colore base della cornice del Wall: un rosso brillante in linea con il brand del SIF, a suggerire un’esplosione di nuove idee
Infine, la sezione sponsor e l’ecosistema del SIF hanno curato i numerosi partner del forum, dai promoter ai media, dai supporter ai patrocinati. Oltre alla visibilità del logo, nei momenti di pausa il Total Wall non è stato mantenuto fermo, ma ha veicolato l’advertising, anch’esso improntato sulla logica dell’innovazione, di alcuni dei maggiori soggetti contributori.

L’accurata organizzazione e coordinazione sono state la chiave del successo dell’evento, a dimostrazione di come il rispetto dei protocolli di sicurezza e igiene e la scelta degli organizzatori di mirare alla qualità sia negli strumenti che nelle competenze umane, possa produrre risultati eccellenti anche in momenti delicati.

Il Professor Carlo Bagnoli, moderatore dell’evento, nonché ordinario in Innovazione Strategica presso l’Università Ca’ Foscari Venezia, ha affermato: “Che l’istruzione sia la priorità per garantire un futuro di qualità a questo Paese è ormai chiaro a (quasi) tutti. In che modo farlo è compito delle Istituzioni, e noi, come Università Ca’ Foscari Venezia, siamo chiamati a dare un segnale in questo senso. Lo Strategy Innovation Forum, evento annuale di punta dell’Ateneo veneziano dedicato alle imprese, è stato pertanto simbolicamente organizzato il 4 settembre, con qualche giorno di anticipo rispetto alle lezioni per gli studenti, ma con la medesima cosiddetta modalità duale. SIF è un simbolo di ripartenza, sia per l’Ateneo, che deve ritrovare una nuova normalità, sia per la città di Venezia, che deve continuare a essere il luogo d’eccellenza per il dialogo di menti brillanti. Ma SIF è anche un simbolo di rinnovamento, per gli studenti, cui è necessario continuare a garantire eguali opportunità di accesso alle lezioni, e per le imprese italiane, cui deve essere riservato uno spazio per riflettere sulle loro strategie a sostegno dell’economia del Paese.”

Con il SIF, Total Wall ha acquisito il ruolo di soluzione compatibile con il settore del business event. Disegnato su misura per il forum, la funzione più apprezzata è stata la possibilità di integrare contemporaneamente in un unico schermo la visualizzazione dello speaker, le rispettive presentazioni, il traffico social e i brand dei supporter.

In merito all’integrazione degli strumenti digitali, il Prof. Bagnoli aggiunge: “Il Total Wall di Maxfone ci ha permesso di portare SIF2020 direttamente online, non solo ospitandone la diretta, ma fornendo anche un Photostream e un live twtting che, gestiti non solo dal nostro social media manager ma dall’intera community dell’evento, ha consentito a tutto il pubblico collegato di sentirsi più vicini a questa edizione duale di SIF. Inoltre, abbiamo potuto dare visibilità ai partner che hanno sostenuto la quinta edizione di SIF e, infine, fornire anche delle news ai nostri partecipanti: il Total Wall ha contributo a rendere SIF2020 ancora più simbolico in questo momento storico di ripartenza per l’Ateneo, per Venezia, e per il Paese intero

[1] Link al Total Wall dell’evento: http://bit.ly/TotalWall_SIForum2020